Home » Punti di vista Porsche » Basta che luccichi, oppure sotto c'è altro?

Basta che luccichi, oppure sotto c'è altro?

Basta che luccichi, oppure sotto c'è altro? - Classic Porsche 911

Sarà capitato a tutti di partecipare a un raduno, fiera o mostra-scambio di auto classiche: ovunque auto bellissime, lucide e fiammanti. Poi, basta avvicinarsi per guardarle da vicino e la gran parte di queste bellezze rivela "orrori dietro le quinte”!
 
Purtroppo, soprattutto per i veri appassionati e i puri di spirito, sotto la carrozzeria c'è spesso una brutta sorpresa, una bella confezione che nasconde un contenuto deludente. Regna sovrana l’ostentazione.
  

È sufficiente che la macchina sia bella da vedere - e ben lucidata - per concludere che sia "tutta bella"! In realtà le cose sono spesso molto diverse. 


Il lucido attrae ed è “lo specchietto per le allodole”, la calamita per tutti coloro che privilegiano lo status e amano ostentare ciò che hanno.

La bellezza esteriore e l’apparenza sono l’ossigeno del commercio. Purtroppo, migliaia di seguaci del marchio, ipnotizzati, sono pronti a difendere a spada tratta quello che appare e non quello che veramente è. Sono pronti cioè a preferire ed elogiare una vettura bellisima da vedere, senza porsi il problema di quello che c'è sotto.
 
Tutte le automobili di questo mondo hanno anche “il sotto”: il telaio.
 
La parte veramente importante di una vettura, quella che conta davvero, non è la lucentezza della vernice, ma l'integrità della struttura.
 
Ebbene sì: quello che conta è la struttura. Vuoi per tutti gli aspetti tecnici, per la sicurezza, per la vera gioia di guidare, per l’ambiente e per il rispetto degli altri utenti della strada.

Il valore autentico di un'auto è tutto quallo che c'è "sotto" e "dentro" la macchina, non è la verniciatura esterna che vediamo, ma sono tutti quegli aspetti propri della vettura che ne garantiscono una funzionalità integra.
 
Sotto queste lamiere luccicanti, spesso ondulate, con “fughe” disomogenee, segni di spatolate di stucco ecc. - si nascondono spesso dei veri orrori!
 
Carrozzerie marce ricoperte di cera, scatolati allo stremo delle forze, silent-block delle sospensioni non più gomma, ma vetro, cuscinetti cigolanti... 

Per non parlare della messa a punto del motore: tassi di CO oltre il 13%, HC ben oltre 2.500 ppm… ma la macchina è scintillante, ed è stata pagata moltissimo... allora va bene così!
 
Per i veri appassionati di auto storiche, e in particolare per i “discepoli” delle Porsche 911, quello che deve contare davvero non è tanto la lucentezza esterna della carrozzeria - quella viene per ultima - ma l'integrità del telaio e un'accurata revisione di tutta la meccanica!

Una vernice "stanca" si può sempre rinfrescare - con relativamente poco impegno - ma ben altro vuol dire restaurare tutte le parti meccaniche se malandate! 
 
Nessuna Porsche oltre i vent'anni è immune da un normale invecchiamento, è il suo bello e la sua naturale condizione, anche se ha fatto pochi chilometri (in questo caso è anche peggio).
 
Le automobili hanno una loro "vita fisica”, nel senso che non sono immuni al passare del tempo, alle condizioni meteo, al sole ecc.

Non dimentichiamo che queste vetture sono composte da una miriade di particolari, in plastica, in metallo, in gomma: tutti materiali che con il tempo inesorabilmente si degradano.

Sarebbe come paragonare una bella donna di gran classe, naturale, con i primi segni del tempo - con una che sembra finta, tutta pitturata e rifatta. A voi la scelta!

Queste meraviglie della tecnologia vivono momenti di gloria assoluta appena vengono ricondizionate seriamente, ma anche questa gloria è effimera e non dura per sempre:
 
presto o tardi inizia un lento ma inesorabile degrado, dove non basta assicurarsi che la carrozzeria sia lucida.
 
Attenzione dunque, siamo obiettivi e facciamo un’analisi critica della nostra auto:
 
è davvero così a posto come vorremmo credere?
 
Oppure ci rassegniamo ad affrontare un delicato equilibrio tra costi e benefici, ma consapevoli del reale stato tecnico della nostra amata classica?
 
 
Alessandro Muscinelli
Riflessioni alla Fiera di Padova
22 ottobre 2010

13/03/2016 commenti (9)
Classic Porsche 911

Manuali tecnici

Classic Porsche 911

I miei articoli su Classic Auto

Classic Porsche 911

I miei articoli su Moto Dealer News

Classic Porsche 911

È uscito il mio libro sulla comunicazione con l'editore Franco Angeli


In ottemperanza all’art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 nr. 196 sulla Privacy e sui Cookie (c.d. "Informativa estesa"),
ricordiamo che il visitatore può negare il proprio consenso all'installazione dei cookie di ShinyStat modificando le impostazioni
del proprio browser oppure cliccando sull'apposito link. Per maggiori dettagli rimandiamo all’Informativa generale.